La Letteratura Ungherese – Stefano Rokk Richter – Ed. Paolo Cremonese Roma 1929

6,80

Disponibile

COD: 15369 Categorie: , Tag: ,

    Descrizione

    Stefano Rokk Richter
    La Letteratura Ungherese

    Editore Paolo Cremonese Roma 1929
    Collana Omnia N°13
    Pagine 196
    Dimensioni 16,4*11,5 Cm.

    Storia Delle Lettere Magiare In Lingua Italiana, Che L’Autore Ha Compilato Rifacendosi Agli Insegnamenti Di Zsolt Beoty, Prof. Di Storia Della Letteratura Magiara All’Università Di Budapest, E Di Aladàr Schopflin, Redattore Del Periodico Nyugat E Di Grandissima Preparazione. Sebbene Esista Una Produzione Di Molto Precedente, Che Risale Al Medioevo, La Letteratura Ungherese Ha Conosciuto Il Periodo Di Maggiore Fioritura Tra Il ‘700 E L’800, Grazie All’Opera Di Autori Di Grande Livello, Che Le Hanno Assegnato Un Posto Di Tutto Rispetto Nel Panorama Letterario Europeo. Sandor Petofi è La Figura Centrale Di Questo Periodo, Il Poeta Più Celebre, Emblema Del Romanticismo Letterario Ungherese E Del Risorgimento Politico Dell’Ungheria. Tante Altre Furono Le Figure Di Spicco Della Tradizione Letteraria Ungherese, Ricca Di Importanti Correnti Letterarie E Culturali Da Sempre In Primo Piano In Europa. In Relazione Alla Lingua Ungherese Questa Si Considera Una Lingua Particolare E Non Solo Per La Musicalità Del Suo Suono. Il Magiaro, Come Viene Anche Chiamata La Lingua Ungherese, Non è Una Lingua Indoeuropea Ma Una Lingua Ugro-Finnica, Conosciuta In Europa Per Avere Origini Complesse E Per Mettere In Difficoltà Chi Le Si Avvicina Per La Prima Volta.

    Nota: Ottimo Stato Come Da Foto

    Informazioni aggiuntive

    Dimensioni 11,5 × 16,4 cm
    Titolo

    Autore

    Editore

    Luogo di pubblicazione

    Anno di pubblicazione

    Genere

    ,

    Lingua

    Collana

    Altezza

    16.4

    Lunghezza

    11.5

    Pagine

    196

    Periodo Edizione

    Condition Very Good
    Notes Ottimo Stato Come Da Foto